Riviera del Conero: La spiaggia del Frate. Dov’è e come raggiungerla.

La spiaggia del Frate è una tra le spiagge più belle della riviera del Conero. Ai piedi di Numana là dove la tranquillità e il silenzio fanno da padrone.

Le spiagge della Riviera del Conero sono tante, ma con questa è stato amore a prima vista. Dopo averla vista dall’alto abbiamo capito che quella spiaggia sarebbe stato un paradiso. E non ci sbagliavamo. La prima sera, dopo una giornata di mare abbiamo deciso di andare alla scoperta di Numana, un piccolo gioiellino assolutamente da vedere. Eravamo in piazza Nova ad ammirare il panorama e dall’alto si poteva vedere questa piccola insenatura con uno scoglio bianco che usciva dall’acqua poco distante dalla riva. Le luci del tramonto che facevano brillare questo piccolo angolo di paradiso. Ludovica che ci ha detto “mamma, papà, domani voglio andare là!”. Era la spiaggia del frate. E lì saremmo andati il giorno dopo.

Il rumore del mare, un luogo meraviglioso con un panorama incredibile, il vento tra i capelli e il sole sulla pelle, Ludovica e Camilla che giocano con i sassolini della spiaggia. La spiaggia del frate in due parole? Stupenda e selvaggia. Potrebbe risultare scontato, banale ma è la verità. Là dove il silenzio, la quiete, il rumore delle onde regnano sovrani. La spiaggia che, tra tutte le spiagge della Riviera del Conero, ci è piaciuta di più. Ci ha ricordato molto la spiaggia di Antisamos a Cefalonia in piccolo.

La spiaggia del frate è un paradiso terrestre che conserva ancora un animo selvaggio e incontaminato.

La spiaggia del frate è all’interno del parco del Conero. E’ una delle due spiagge di Numana alta che comprende le due baie formatesi a ridosso della roccia: La Spiaggiola e, appunto, la spiaggia del frate. Le è stata conferita la Bandiera Blu per cura, pulizia e vivibilità della spiaggia.

E’ una spiaggia abbastanza stretta ma ben organizzata. La spiaggia del frate è formata da piccoli sassi bianchi e il mare è limpido. Una volta seduti sul vostro asciugamano vedrete davanti a voi lo scoglio bianco che esce dall’acqua e il turchese del mare che si perde nell’orizzonte, dietro di voi la natura selvaggia ed incontaminata del monte del parco del Conero. Un tempo era la grotta del frate che, con gli anni e con l’erosione della roccia, è franata e quindi adesso si è chiusa. L’atmosfera è unica e meravigliosa, un vero piccolo paradiso terrestre.

Essendo un litorale piccolo l’ho trovato molto adatto ai bambini, non possono scappare e andare tanto lontano, è tutto molto raccolto.

Come arrivare alla spiaggia del frate

La spiaggia del frate è facilmente raggiungibile da centro di Numana. Sulla di sinistra di Piazza Nova, prima dell’Hotel eden Gigli c’è un piccolo cancello blu. Entrate e dopo una passeggiata di qualche minuto, in parte all’ombra, arriverete in spiaggia. La strada è asfaltata, non passano le macchine ed è facilissima da fare sia peri i bambini che con i passeggini. E’ una discesa abbastanza ripida, quindi per il ritorni è salita, ma nulla di proibitivo. Ludovica, 3 anni, ha camminato tranquilla sia all’andata che al ritorno, estasiata e rapita dalla bellezza del panorama. Camilla, dall’alto del suo passeggino, è quella che se la gode più di tutti….!!

L’alternativa per raggiungere la Spiaggia del Frate è, sempre a piedi, ma partendo dal porticciolo di Numana, oltrepassando la Spiaggiola proseguendo su di una stradina di ghiaia costeggiata tra la parete del Monte Conero e dei grandi massi di roccia si arriva alla spiaggia del Frate.

La Spiaggia del Frate è sia libera che attrezzata

La spiaggia del frate è in parte libera e in parte attrezzata. La parte attrezzata fa parte dell’Hotel Eden Gigli. Affittano ombrelloni, lettini, cabine e pedalò. Hanno un bar ristorante. Hanno un servizio doccia a pagamento e delle macchinette con acqua e bibite.

Noi con abbiamo preferito la parte di spiaggia libera. Avevamo il nostro ombrellone e il nostro super telone da mare famigliare. Generalmente cerchiamo di metterci il più vicino possibile alla riva così Ludovica e Camilla si divertono a giocare sul bagno asciuga. Questa vacanza è stata la prima vacanza di mare per Camilla da quando cammina ed interagisce un po’ di più. L’anno scorso in Grecia dormiva parecchio al fresco sotto l’ombrellone. Abbiamo scoperto che paura dell’acqua e delle onde zero, non dobbiamo perderla di vista un secondo che rischiamo di trovarcela in acqua….

Ludovica è amante del mare e dell’acqua, si mette i braccioli e starebbe in acqua delle ore. Nuota, si tuffa va al largo con papà Samu. Qui alla spiaggia del Frate si è divertita tantissima ad andare a nuotare dietro allo scoglio che, non lontano dalla riva, sbuca dal mare. Quello scoglio è stata la sua passione ho perso il conto dei giri intorno che ci ha fatto.

Le spiagge della riviera del Conero sono tante ma un luogo unico, intatto, pulito e raro come la spiaggia del frate è difficile da trovare e merita davvero almeno una giornata di mare.

Vieni a trovarci su Instagram: simplecrazyfamily
o sulla nostra pagina Facebook: simple crazy family

POTRESTI ANCHE LEGGERE

simplecrazyfamily
Chiudi il menu