Cefalonia ideale per bambini. Tra la capitale Argostoli e le spiagge, la nostra vacanza Last Minute di sole e mare tra le Isole Greche.

Estate… sole, mare, spiaggia e voglia di andare in vacanza. Per una partenza last minute noi abbiamo scelto Cefalonia. Con la sua Capitale Argostoli e se le sue spiagge, ideale e a misura di bambino.

Una tra le più selvagge isole greche, così autentica che vi resterà nel cuore.

Fine Maggio 2018 e io lavoro da poco più di un mese, ci siamo messi il cuore in pace che per quest’anno ferie niente. Una mattina il mio capo mi dice che la prima settimana di Giugno sarebbe stato l’unico momento in cui sarei potuta andare in ferie. Vacanza last minute e via. La sera stessa avevamo tutto prenotato per Cefalonia e nel giro di una settimana saremmo partiti. La scelta è stata puramente casuale, il volo costava davvero poco, con neanche 100€ da Milano abbiamo viaggiato andata e ritorno tutti e tre.

Partiamo per Cefalonia col minimo indispensabile, non abbiamo programmato nulla e le aspettative erano molto basse.

Abbiamo affittato una macchina da un car-rental locale contattato tramite facebook, ci hanno dato una Shark e, una volta arrivati lì, abbiamo scoperto che non ci stava il passeggino nel bagagliaio, quanto ridere…. abbiamo scelto un hotel a Skala, l’Asteris Hotel a due passi dal centro cittadino e dalle spiagge, le camere sono enormi comprese di angolo cottura, piscina vista mare, colazione e, a richiesta, ristorante per la cena. Avevamo tutto!!!

Abbiamo deciso che saremmo stati ogni giorno in una spiaggia diversa e il giorno del rientro, avendo il volo in serata, avremmo fatto un giro nella capitale Argostoli.

Il primo giorno siamo stati a Skala, essendo arrivati molto tardi il giorno prima. La spiaggia è fatta di piccolissimi ciotolini e l’acqua è cristallina, si trova esattamente al centro del paese ed è attrezzatissima, con ombrelloni e lettini da affittare e diversi baretti e ristoranti sulla spiaggia per il pranzo.

Il secondo giorno siamo andati a Sami nella spiaggia di Antisamos, la spiaggia più bella, la nostra preferita. Dopo una strada in salita fatta di curve, arrivati al momento di scollinare si vede sul fondo un piccolo golfo. Mare cristallino  trasparente come l’acqua, spiaggia di sassolini bianchi con dietro il verde della collina. Un quadro!! La spiaggia è attrezzata con lettini e ombrelloni di paglia, un luogo paradisiaco. Se si consuma al bar i lettini non si pagano. Tra panini e insalata, con una quindicina di euro abbiamo pranzato in tre.

Il terzo giorno siamo stati nella spiaggia di Kaminia, un po dopo Skala, famosa perché è la spiaggia preferita dalle tartarughe Caretta caretta per depositare le loro uova. Spiaggia di sabbia finissima lunga chilometri, sembra quasi di camminare su del velluto. Il mare è molto basso e per trovare un po di profondità bisogna farne di strada.

L’ultimo giorno l’abbiamo dedicato alla capitale Argostoli. Date le temperature alte, il caldo afoso e Ludovica insofferente per il caldo, ci siamo limitati a vedere il faro di Aghii Theodori e visitare il castello di San Giorgio sulla strada per arrivare ad Argostoli. Il resto del tempo lo abbiamo passato al fresco dei baretti sul lungomare.

In porto abbiamo visto qualche tartaruga Caretta caretta, molto famose sull’isola, e Ludovica è proprio impazzita, urlava dalla felicità. Ha cercato tartarughe in mare per dei giorni. Abbiamo fatto due passi in centro giusto per raggiungere il posto dove avevo deciso di pranzare, il Ladokolla. A Ludovica è piaciuto tantissimo perché ti servono mettendoti il mangiare direttamente a centro tavola su delle tovagliette da dove poi ognuno “pesca e mangia”. E’ mangiare tipico e sono per lo più piatti da condivisione. Col fatto che Ludovica si gestiva nello scegliere quello che voleva lei e prendendolo come un gioco aveva pure mangiato tanto.

E’ un’isola che si presta molto ad una vacanza con bambini, è molto selvaggia e poco conosciuta, lontano da quel turismo di massa estivo. Anche se era inizio giugno le temperature erano alte. Moltissime sono le spiagge attrezzate con sdraio ed ombrelloni che ti permettono di stare in spiaggia tranquilli con i bambini anche tutto il giorno, essendo sempre ventilato, i bambini non soffrono per niente il caldo. Con Ludovica stavamo tutto il giorno al mare e il pomeriggio si faceva delle dormite di quasi 3 ore nel lettino sotto l’ombrellone o nel passeggino.

….poco dopo rientrati a Genova abbiamo scoperto che saremmo diventati in quattro….

 

Vieni a trovarci su Instagram: simplecrazyfamily
e sulla nostra pagina Facebook: simple crazy family

POTRESTI ANCHE LEGGERE

simplecrazyfamily

Ciao!!! Sono Giorgia, mamma di due bimbe, Ludovica e Camilla. Questo piccolo spazio tutto per me è nato dall’idea di condividere con voi la nostra vita da genitori e le mie passioni tra viaggi e cucina. Nessuna enciclopedia della brava mamma, ma semplicemente le nostre avventure.

CHI SONO
simplecrazyfamily
Chiudi il menu